I nostri Partner

Siamo diventati soci dell’AITR (Associazione Italiana Turismo Responsabile) da subito, perché ne condividiamo gli obiettivi e i valori un modo sostenibile di viaggiare

Un turismo che consiste in un viaggiare etico e consapevole che va incontro ai paesi di destinazione, alla gente, alla natura con rispetto e disponibilità. Un viaggiare che sceglie di non avallare distruzione e sfruttamento, ma si fa portatore di principi universali: equità, sostenibilità e tolleranza.

Siamo per un modello di viaggio che supera i modelli di turismo consumistico permettendo una migliore conoscenza di se stessi e degli altri, di rispettare l’ambiente.

La Società Sportiva Dilettantistica Oxygene Sail  è nata con l’obbiettivo di diffondere e stimolare, a ogni livello sociale, la conoscenza e la cultura della vela. Grazie al continuo impegno e alla professionalità dimostrata, Oxygene Sail  ha saputo essere un polo di attrazione per numerosi esperti dei vari settori quali marinai, sportivi, pescatori, biologi marini e antropologi, così da realizzare una vera e propria Accademia del Mare in grado di offrire un solido e qualificato insegnamento dell’arte della marineria.
Affiliata alla U.I.S.P ed iscritta nel Registro delle Società Sportive Dilettantistiche riconosciute dal CONI con n° L031789, la Oxygene Sail è registrata presso il M.I.U.R. per la formazione ed aggiornamento del personale docente.

Odissea watersport nasce da una lunga esperienza che i fondatori hanno maturato in anni di viaggi dedicati agli sport acquatici, alla ricerca geografica, all’impegno sociale e all’ecologia.

La passione e la voglia di voler trasmettere ad altri lo spirito degli “watersport”, che ha come fondamento uno stile di vita sano e a contatto con la natura, ha dato vita a un metodo didattico che lascia la libertà di poter vivere il mare l’ambiente naturale  con l’approccio più adatto alle proprie esigenze e capacità: il SUP (stand up paddleboard), il kayak da mare, la canoa polinesiana, il surf, il kitesurf, l’escursionismo non sono presentate solo come discipline sportive, ma come veri e propri mezzi di scoperta e analisi sia del territorio che di sé stessi.